Da una sessione della scorsa settimana…
“Lasciar andare” non significa spezzare, ma abbracciare.
Per lasciare andare davvero ci vuole tanto CUORE.
Se non sei pronto, lascia stare.
Non forzare.
Lascia che avvenga in modo spontaneo…
C’è un tempo per tutto.
Ed il corpo ha un tempo che a volte la mente non ha.
Non è così frenetico e impaziente, ma ha bisogno di sentire il “suo” momento.
Devi essere paziente.
Come una foglia che scivola dolcemente verso terra e si stacca dal suo ramo.
Così, dovremmo imparare dalla natura. Seguendo la nostra natura.
Si, a volte dobbiamo un pò forzare…quella forzatura è l’intento.
E’ volontà di liberare e lasciare andare ciò che appesantisce.
Così anche i legami…
Lasciamo andare le persone, morte o vive che siano, quando le abbiamo portate dentro.
NON PUOI LASCIARE ANDARE QUALCUNO /QUALCOSA CHE HAI AMATO, CON IL QUALE HAI INSTAURATO UN LEGAME AFFETTIVO PROFONDO E RADICATO DA UN MOMENTO ALL’ALTRO. CI VUOLE TEMPO.
Il processo di “lutto” è un processo di Integrazione.
Porti dentro, prima, per lasciare andare fuori.
Se non puoi portare dentro di te quella persona, anche se ti ha ferita, non te ne potrai mai LIBERARE.
Perché l’unica cosa che davvero libera è L’AMORE.
Datti il tempo di sentirti, di onorare quella Presenza nella Tua Vita.
Datti il tempo di comprendere il suo Insegnamento…
Dove ti ha portato?
Cosa ti ha donato?
Cosa hai conosciuto di Te grazie A LUI/LEI?
Respira dentro di Te la sua Essenza e permetti al tuo Cuore di danzarci insieme.
Oltre la ferita, oltre l’orgoglio, oltre il dolore ci sei Tu.
Tu che non sei più separato.
Tu che sei Uno.
Tu che Sei.
ADDIO.
Ti dono a Dio.
Laura Cociancig 💚
Torna su